The Devil's Tomb - A Caccia Del Diavolo



Un centro di ricerca archeologico segreto nel deserto, un messaggio angosciante inviato dal responsabile delle ricerche, un potere soprannaturale che si annida nelle profondità di quella struttura sotterranea: questi gli ingredienti di questo film con protagonista Cuba Gooding Jr. L'attore, più solito ad un tipo di film 'per tutta la famiglia', impersona Mack, marine degli Stati Uniti al comando di una forza speciale di soldati inviata per la missione di salvataggio. Gli uomini non sanno che ad attenderli si annida il male in persona.

Sempre più difficile è realizzare un horror innovativo: sarà perchè trovare nuove idee originali è pur sempre difficile, sarà per il periodo di crisi, che colpisce anche la cinematografia. Ad ogni modo The Devil's Tomb, pur non essendo un disastro, non riesce a convincere del tutto. Gli attori infatti non sono malvagi, e Cuba Gooding riesce a calarsi bene nei panni del soldato. Anche la storia viene trattata con sufficiente credibilità, per quanto in alcuni punti zoppichi un po'. Tuttavia manca l'elemento interesse che fa scattare la scintilla nello spettatore, in fondo si sa già che nella struttura si trovano solamente dei preti posseduti e che, uno per volta, come in tutti i classici horror, i membri della squadra faranno una brutta fine, nei soliti modi stupidi. Ambientazione che mischia un po' di Resident Evil a una atmosfera demoniaca, con miscela di flashback da 'Black Hawk Down', il tutto frullato insieme e servito con contorno di uomini posseduti, pustolosi e in grado di sputare acido e sangue, e marine che sparano mitragliate e frasi fatte e rozze. Per fare un paragone, The Devil's Tomb ricorda vagamente Doom, senza però prenderne le atmosfere, le sceneggiature e gli effetti speciali dei mostri, e con una trama trattata in maniera più superficiale. Con uno sforzo maggiore lo si poteva rendere decisamente più interessante.





Megavideo


Top Commenti
comments powered by Disqus