Il potere dei soldi



Adam Cassidy e' un giovane ambizioso e talentuoso, che vorrebbe far carriera in una grande azienda di telecomunicazioni e lasciarsi alle spalle i problemi economici che affliggono la sua famiglia. Una bravata, compiuta sulla scia di una grossa delusione, lo mette pero' in un guaio piu' grande di lui. Il magnate Wyatt, suo ex datore di lavoro, lo ricatta obbligandolo a farsi assumere dalla concorrenza per rubare il prototipo di un nuovo telefono che rivoluzionera' il mercato. Adam non ha scelta, ma gli altri non hanno scrupoli. "Paranoia", un romanzo di dieci anni fa firmato da Joseph Finder, e' l'ispiratore di questo adattamento cinematografico, nel quale la grandezza del cast e la pochezza del risultato cozzano senza via di uscita. Non funziona il nucleo drammatico del film, modellato sull'archetipo del passaggio al lato oscuro del "padre" che torna a tentare il destino del "figlio", perché il personaggio di Liam Hemsworth subisce ogni scatto di carriera, incastrato com'e' in un gioco pericoloso dove non c'e' spazio per la sua libera volonta'; né funziona lo scontro tra titani Oldman-Ford: imbalsamati in ruoli senza rotondita', entrambi sembrano prestati ogni volta alla scena di turno e il confronto finale li lascia testualmente muti, in bali'a di smorfiette di disappunto che non accrescono il loro onore.Continua a  leggere!





Nowvideo-Rapidvideo-Fastvideo-Nowdownload Parte1-Parte2



Top Commenti
comments powered by Disqus