Il figlio di Bakunin Vk



Da un romanzo (1991) di Sergio Atzeni. Chi era l'anarchico sardo Tullio Saba, detto "il figlio di Bakunin", minatore, cantante, sindacalista: capopopolo o demagogo? ribelle o ladro assassino? amante appassionato o sottaniere? lavoratore o speculatore? eroe o traditore? Attraverso una serie di testimonianze contraddittorie che e' anche un gioco degli specchi alla ricerca di un'impossibile verita' univoca, si fa la cronaca della Sardegna dagli anni '30 alla fine dei '50. Un film lindo, diligente, corretto, soltanto illustrativo.  Continua a leggere !







Top Commenti
comments powered by Disqus