Buona come il pane



Lisetta, professionista dell'amore mercenario, privilegia nell'esercizio delle sue prestazioni un gruppetto di maniaci sessuali. Filippo Maria, invece, è un giovane studioso di astronomia, imbranato e pasticcione. Il film segue per un certo tempo le vicende dei due protagonisti in parallelo, poi, dal momento del loro incontro, annoda i due percorsi in un'unica trama e fa sposare i nostri piccioncini. L'inconsistenza delle vicende si accompagna alla stupidità dei dialoghi. Il regista si serve di ogni pretesto per mostrare nudie insistervi compiaciuto.Continua a leggere!





Nowvideo-Nowdownload-Rapidvideo



Top Commenti
comments powered by Disqus