Basket Case



Un giovane uomo, Duane Bradley, si reca in un hotel malfamato di New York portando con sé un grosso cesto di vimini (in inglese basket case, da cui il titolo del film) chiuso con un lucchetto. Durante la sua permanenza nell'alberghetto iniziano a capitare strani fatti: alcune persone vengono terrorizzate da "qualcosa" e un ladruncolo viene ritrovato ucciso. Col proseguire del film, si scopre che all'interno del cesto c'è Belial, il mostruoso fratello siamese di Duane. Nel flashback si scopre che Belial non era che un torso deforme provvisto di due braccia e una testa cresciuto su un fianco di Duane. Incapace di parlare ma in grado di comunicare telepaticamente con il fratello, Belial era malvisto dal padre, che ha deciso di effettuare un intervento di separazione contro la volontà dei figli e degli altri familiari. L'uomo ha ingaggiato tre medici evidentemente non qualificati a compiere l'intervento (tra cui una veterinaria), che hanno causato immensi dolori ai due ragazzini. Belial, creduto morto, era stato gettato in un sacco della spazzatura, e Duane apparentemente aveva iniziato a vivere normalmente.Continua a leggere!





Nowvideo-Nowdownload-Rapidvideo-Terafile



Top Commenti
comments powered by Disqus