Attila Flagello di Dio



Segrate, nel milanese: le truppe dei Romani saccheggiano l'accampamento della sgangherata banda di barbari capitanata da Ardarico, portando via con sé la bella Uraia, amante del nostro. Ardarico, sentendo da una fattucchiera la previsione della venuta di un barbaro di nome Attila, che schiaccerà i Romani e lascerà dietro di sé terra bruciata, cambia il suo nome in Attila, e parte con la sua banda di matti alla volta di Roma. Abatantuono all'apice del suo periodo demenziale, che si conclude con questo film. Una volgarità senza ritegno e un umorismo della più bassa lega immaginabile, annaffiati da secchiate di doppi sensi (neanche tanto doppi), hanno fatto di Attila uno tra i film più amati dai patiti del trash comico-demenziale italiano degli anni '80.Continua a leggere!





Nowvideo-Nowdownload-Rapidvideo



Top Commenti
comments powered by Disqus