Analisi finale



Isaac Barr (Richard Gere) è un noto (nonché affascinante) psichiatra di San Francisco che ha come paziente in analisi una giovane (Uma Thurman) afflitta da uno strano sogno floreale. Per conoscere alcuni episodi della vita di lei, decide di mettersi in contatto con sua sorella Heather (Kim Basinger), moglie di un gangster di origine greca, violento e moralmente ambiguo. Fra il medico e Heather, donna irresistibile e bellissima, nasce la passione. Ma alla donna basta una minima quantità di alcol per diventare psichicamente instabile. Così, durante una crisi di ebrezza patologica con relativa perdita di memoria, uccide il marito. Riconosciuta non colpevole grazie alla difesa coordinata da Barr, viene ricoverata in una casa di cura. Nel frattempo, però, lo psichiatra si accorge di essere al centro di una diabolica machinazione. La Basinger e Gere sono un po' bloccati nella convenzionalità del loro ruolo pubblico di sex symbol. È molto più convincente la Thurman, nella parte (purtroppo marginale) di una ragazza nevrotica allo stesso tempo conturbante e inquietante. Il regista Phil Joanou ha dichiarato apertamente di avere preso Hitchcock come punto di riferimento. In effetti la seduzione attuata dalla protagonista e alcune scene fanno pensare alla "Donna che visse due volte" e i riferimenti onirici a "Io ti salverò". L'aiuto di zio Alfred e nonno Freud non mette al riparo però dalla scarsa ispirazione. Continua a leggere!


Trailer

Film Completo



Nowvideo-Rapidvideo-Openload-Fastvideo-Nowdownload-Rapidgator



Top Commenti
comments powered by Disqus