50/50



50/50 un cancer-movie leggero leggero . Appena arrivato in Italia, questo film si è fatto notare al Torino Film Festival 2011 per la sua leggerezza e ironia con le quali tratta un tema molto attuale: il cancro. Il protagonista Adam, interpretato da Joseph Gordon-Levitt, scopre di avere un tumore alla colonna vertebrale, le sue possibilità di sopravvivenza sono del 50%, ecco spiegato il titolo. Fra una madre oppressiva, una fidanzata assente e un padre malato di Alzheimer, Adam si affida alle cure di una giovane terapeuta, per la quale svilupperà un tenero sentimento. Il film attira l'attenzione, ci commuove e ci fa sorridere, ma non colpisce come dovrebbe, forse a causa di una sceneggiatura traballante, ad opera di Will Reiser e di una regia poco incisiva da parte di Johnatan Levine. La vicenda pende troppo verso il sentimento amoroso nato fra i due protagonisti, più che sulle reazioni emotive delle persone coinvolte in una tragedia attuale come quella della malattia.





Nowvideo-Likeupload-Nowupload



Top Commenti
comments powered by Disqus